domenica 27 dicembre 2009

Vic Chesnutt - I'm Through (My Personal Selection)

Vic Chesnutt, dopo Antony, è l'artista con più topic dedicati su questo blog e già questo qualcosa dovrebbe dire. Ne parlo e continuerò a farlo al presente, perchè se anche il suo corpo se n'è andato, la sua anima continuerà a rifulgere eternamente attraverso la musica che ci ha donato. M'è anche già passato quel pizzico di risentimento nei suoi confronti. Non so se il suicidio sia una forma di coraggio o di codardia (come dice lui: "..the courage of the coward is greater than all others..), ma come posso giudicare la rinuncia alla vita se non so, fortunatamente, che razza di vita fosse la sua con le difficoltà ed il dolore connesso ad ogni piccolo movimento della testa, delle braccia e delle dita. Io so solo che mi sento come avessi perduto uno degli amici più cari, lo so sembra assurdo ma è così. Ricordo che avevo comprato 'West Of Rome', l'album coi Lambchop e quello a firmato come 'Brute' e lo consideravo uno bravo. Poi nel 2003 una canzone sul suo 'Silver Lake' mi colpì in modo profondo e definitivo. Una tipica canzone di Vic, diretta, lucida e senza nemmeno un briciolo di autocommiserazione. Era evidentemente dedicata alla sua ex moglie e traboccava d'amore nonostante il risentimento (..sto solo trascinando la mia devozione.. come vorrei portare te sulle mie spalle..). Il pezzo in questione è 'I'm Through'..



Da quel giorno Vic per me non fu solo uno di quelli bravi, ma qualcosa di più. Molto di più. Seguirono poi gli album con Bill Frisell e Van Dyke Parks e quelli alla Constellation Records, ma nel frattempo ebbi modo di recuperare anche tutti i tasselli mancanti della sua discografia precedente. Andai anche a vederlo live con gli Elf Power, sebbene quel disco lo ritenessi inferiore a gran parte di quelli precedenti e fu davvero un'emozione grandissima. Ero quasi certo che in qualche modo si fosse riconciliato con se stesso e con la morte. In 'Flirted with you all my life' diceva per l'appunto: "Oh morte, io non sono ancora pronto.." e su una sua intervista radiofonica di un mese fa (che mi passò la mia amica Elise) addirittura affermava ridendo che non avrebbe mai più tentato il suicidio perchè la sua polizza assicurativa non gli avrebbe garantito poi le cure mediche per la successiva riabilitazione. Eppure proprio le spese mediche (e i debiti con le strutture sanitarie) per le terapie connesse alla sua condizione di tetraplegico pare siano state uno dei motivi di questo suo ultimo gesto. Però io sono già stufo di parlare del suo ultimo gesto quando ci sono quasi vent'anni di grande musica che ci ha donato. Ed è quasi impossibile una selezione che duri meno di 80 minuti senza lasciare fuori grandi, grandissime canzoni, però io ci ho provato lo stesso. Vic è vivo e lo sarà sempre. Oggi mi va di celebrarlo in questo modo. Chiedo solo un piccolo favore a chiunque si accinga a scaricare questo mio tributo: donate in cambio qualcosa (anche pochi euro) a: http://kristinhersh.cashmusic.org/vic/


01. Look At Me
('Left On His Own Devices', 2001)
02. Mystery
('Dark Developements', 2008)
03. Glossolalia
('North Star Deserter', 2007)
04. When The Bottom Fell Out
('At The Cut', 2009)
05. Got To Me
('Ghetto Bells', 2005)
06. Rips In The Fabric
('Skitter On Take-Off', 2009)
07. Everything I Say
('North Star Deserter', 2007)
08. Chain
('At The Cut', 2009)
09. Fodder On Her Wings (Nina Simone)
('North Star Deserter', 2007)
10. Myrtle
('About To Choke', 1996)
11. Coward
('At The Cut', 2009)
12. Come Into My World (Kylie Minogue)
('Mitte Ende August' OST, 2009)
13. Ignorant People
('Ghetto Bells', 2005)
14. Gravity Of The Situation
('Is The Actor Happy', 1995)
15. Flirted With You All My Life
('At The Cut', 2009)
16. Marathon
('North Star Deserter', 2007)
17. Sponge
('West Of Rome', 1992)
18. I'm Through
('Silver Lake', 2003)

(if you're going to download this selection, please make a donation first at: http://kristinhersh.cashmusic.org/vic/)






10 commenti:

mara ha detto...

Che vergogna, da quasi medico non posso che inorridire doppiamente ogni qual volta leggo di queste storiacce legate al servizio sanitario made in USA ed alla lobby assicurativa. Spiacevolmente, ho iniziato ad ascoltarlo tardi, partendo da "At the cut" ed andando a ritroso, ma in questi mesi mi sono dedicata parecchio alla sua musica, e quando ho letto l'altra notte su pitchfork la notizia ci son rimasta malissimo:-(.
(donazione fatta)

birdantony ha detto...

in questi giorni ho seguito un pò kristin hersh su twitter (era ad atlanta al funerale di vic) e ha anche spiegato un pò di cose. insomma pare che il debito di vic verso le strutture sanitarie sia gigantesco, perchè nessuna compagnia assicurativa (e sottolineo nessuna) copre determinati trattamenti sanitari necessari per le persone tetraplegiche (a meno di premi annui insostenibili per chiunque o quasi). della serie: se sei sano ti assicuro, altrimenti mi costeresti troppo! e questi vorrebbero esportare la democrazia e la civiltà in giro per il mondo??? vergogna!!!

valentina ha detto...

Grazie per il pensiero per Vic.
Io l'ho saputo solo da qualche ora e ho il cuore a pezzi e mi sento paralizzata. Ho amato Vic dal primo momento in cui l'ho sentito per caso un anno fa e l'ho incontrato a Ravenna nel suo tour europeo nell'aprile scorso dopo di che si è stabilito ufficilmente nelle mie viscere e nel mio sangue. Mi ha detto I love you e mi ha guardato con i suoi grandi occhi chiari. io gli ho accarezzato le mani e gli ho detto grazie e lui mi ha detto thank you thank you. Ho parlato un po con lui e la sua dolcezza mi ha scosso.Ora mi manca e penso a quello che hai scritto sul costo delle cure... e penso al suo dolore... e muoio un pò con lui.E' terribile...povero Vic...è terribile.....scusa lo sfogo

birdantony ha detto...

ciao valentina! c'ero anch'io a Ravenna quel giorno!!! ed è stato davvero emozionante anche per me..
p.s.: su facebook ho messo in download un suo concerto del 2005 in cui canta solo canzoni natalizie. le rifà in modo dissacrante, davvero fantastico. evidentemente lui e il Natale non sono mai andati d'accordo. (trovi il link al mio facebook sul topic precedente)

amedeo ha detto...

cercavo notizie sulla morte di chesnutt, ho trovato questa pagine, mi viene spontaneo scrivere due righe.
sono un fan della prima ora della sua musica e più volte ho avuto la fortuna di assistere ai suoi concerti.
Credevo che i demoni che per tanti anni lo hanno inseguito fossero pian piano svaniti, così non è stato, piango il miglior songwriter della mia generazione.

the black cat ha detto...

un grande vuoto

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

esxlrweqzlqwctveuzgrw. acne treatment
atwaty

Anonimo ha detto...

Il mondo ha perso un meraviglioso artista, lo seguo da Little (acqustato a Londra perchè in Italia non era ancora arrivato) e l'ho adorato fino alla fine... questo è un omaggio eseguito al malastrana festival di pisa:
http://www.youtube.com/watch?v=yLc5XWM4qGM

Anonimo ha detto...

A encyclopaedic healthiness program tailored to an person wishes very likely focus on one or more clear-cut skills, and on age-[3] or health-related needs such as bone health.[4] Innumerable sources[citation needed] also cite mental, societal and emotional constitution as an substantial purposes of total fitness. This is often presented in textbooks as a triangle made up of three points, which show physical, poignant, and frame of mind fitness. Physical good shape can also forestall or handle various long-lived fitness conditions brought on by insalubrious lifestyle or aging.[5] Working discernible can also help people snore better. To visit healthy it is important to combat in physical activity.
Training

Specific or task-oriented [url=http://www.pella.pl]fitness[/url] is a person's ability to depict in a definite venture with a reasonable know-how: after example, sports or military service. Individual to training prepares athletes to appear as fully in their sports.

Examples are:

400 m sprint: in a sprint the athlete requirement be trained to redundant anaerobically from one end to the other of the race.
Marathon: in this specimen the athlete must be trained to function aerobically and their endurance have to be built-up to a maximum.
Many fire fighters and constabulary officers subject oneself to regular aptness testing to draw if they are qualified of the physically demanding tasks required of the job.
Members of the Collective States Army and Army Native Watchman should be proficient to pass the Army Physical Good shape Check up on (APFT).