lunedì 26 luglio 2010

I Sobborghi..

Probabilmente necessita ancora di ulteriori ascolti e nemmeno la definizione che Butler ha dato a NPR (cioè.. Neil Young che incontra i Depeche Mode) è calzante per il nuovo album degli Arcade Fire. Più pop del solito ma un pop cangiante del tipo che provate a mettere il puntatore del vostro mouse sulla copertina qui sotto che rende bene l'idea..



Ai primi ascolti, sebbene molto diverso sia da 'Funeral' che da 'Neon Bible', mi piace molto. Ma aspetterò prima di esprimermi di più e meglio! :)

7 commenti:

Lucien ha detto...

Prima impressione molto buona anche da parte mia.

Joyello ha detto...

Intanto, per dire, la copertina è la migliore che abbiano mai fatto (vabbè, con le due precedenti era facile...)
:-)

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

anche il mio pollice sta decisamente sù

spettacolare l'immagine! *_*

CheRotto ha detto...

Funeral mi ha preso da subito, al primo ascolto, immediato, bello, travolgente...già Non Bible l'ho dovuto ascoltare un paio di volte prima di convincermi...qui la 'botta' del primo ascolto non mi è arrivata...continuo l'ascolto...
sono d'accordo con Joyello, finalmente una copertina decente

SigurRos82 ha detto...

Copertina fantastica, condivido! Intanto mi sono riascoltata i precedenti, che davvero non ricordavo così BELLI...cioè sì, Wake Up e Keep the car running sono i miei 'pezzi motivazionali' preferiti, ma il resto non è da meno, neanche un riempitivo cazzen.

The Suburbs non l'ho ancora sentito, vi farò sapere :)

birdantony ha detto...

la cosa che non riesco ancora a capire è però la seguente: sono loro ad essersi 'normalizzati' o è tutto l'indie-rock ad essersi arcadefirizzato dopo 'funeral'? nel senso che il disco è bello, non ci sono dubbi, ma per la prima volta mi suona un po derivativo, cioè mi pare un tipico disco indie-rock di quelli che negli ultimi 5 anni ne abbiamo ascoltati molti. non c'è più l'effetto arcade fire, insomma, indi per cui il quesito iniziale! :)

SigurRos82 ha detto...

Questione interessante...lo sto ascoltando ora anch'io, e indubbiamente le canzoni ci sono. Solo che...hai ragione, l'effetto arcadefire è minore, quell'impressione di essere scaraventati via dalla potenza e dal senso di epos dei pezzi. Qui probabilmente c'è ancora, ma è più nascosto tra le pieghe delle canzoni, che sono sicuramente meno immediate rispetto alle precedenti.
Cioè, trovami un altro Oooooh-ooooh-ohhhh come in Wake Up se ci riesci ;) E comunque la voce di lui migliora sempre di più, a me continua a ricordare - a tratti - Springsteen, figurati un po'. E tuttora penso che brani come Keep the car running, Antichrist television blues, Windowsill siano springsteeniane fino all'osso :)

Ad ogni modo ci vuole la prova live per i pezzi nuovi :P