lunedì 4 febbraio 2008

Vestiti, matrimoni e buone azioni a San Valentino

(vedasi qui)

Antony ha disegnato un vestito che andrà all'asta su Yoox.com e i soldi raccolti andranno al Sylvia Ravera law project (che tutela e paga le spese legali in USA per chi ha problemi di identità di genere...es. per dirla in parole povere: il trans licenziato perchè si scopre che è trans o un gay menato a sangue solo perchè gay che ha poi bisogno di sostegno psicologico e legale ecc). Antony ci tiene molto. Il 14 febbraio parte l'asta su ebay USA... Se anche voi, come me non siete tagliati per quest'abito e/o non potete permettervelo fate girare la news comunque!


___________________________________

Un’iniziativa che vede la collaborazione tra differenti universi creativi, accomunati dal desiderio di dare vita ad originali progetti etici ed estetici.

Su queste basi è avvenuto l’incontro tra YOOX.COM, la boutique virtuale di moda e design n.1 al mondo, ed Antony, il musicista inglese amato da Lou Reed, che, con soli due lavori, ha guadagnato il plauso del pubblico e della critica internazionali, aggiudicandosi nel 2005 il prestigioso Mercury Music Prize, per l’album I’m a Bird Now.

Frutto della collaborazione, un abito disegnato dall'autore e prodotto da YOOX.COM che sarà venduto all’asta su EBAY USA dal 14 Febbraio e il cui ricavato andrà, per volontà dell’autore, al Sylvia Rivera Law Project (SRLP), l’associazione americana che lotta per l’autodeterminazione delle identità di genere, al di la’ delle differenze di razza e di classe sociale.

L'abito, in jersey di seta bianco, realizzato a mano e prodotto in un unico esemplare autografato da Antony, ricorda un kimono. Le maniche sono corte, tagliate a vivo, sul davanti c’è un elegante disegno astratto. Alla stregua di una tunica, l’apertura è posta sul retro ed è annodabile su entrambi i lati, in modo da potersi adattare a differenti silhouette.

Nella sua linea essenziale e raffinata, impreziosita da un candore immacolato, il capo esprime tutte le caratteristiche della poetica musicale del suo autore: una poetica che attraverso poche, ma penetranti note ed una voce dalla purezza celestiale è in grado di parlare al cuore di tutti.

Speranza, dolore, disillusione, amore sono i sentimenti cantati da Antony, modulati secondo un intimismo quasi da camera, capace però di trasformarsi in una chiara presa di posizione sociale ed etica, che sottolinea come la dignità umana sia assolutamente inviolabile.

ANTONY per YOOX.COM è il primo di una serie di progetti che in futuro YOOX.COM svilupperà con altri musicisti.
____________________________________

Antony sul progetto:

Nella sua natura essenziale ed elegante, il vestito che hai disegnato per YOOX esprime un senso di purezza e candore immacolato. E’ questo che volevi comunicare?
Ho scelto una forma molto semplice, quasi simile a un kimono. La stampa è uno dei disegni che ho realizzato ultimamente. Volevo suggerire una connessione astratta fra il vestito, la luce e il mondo tutto intorno.

Il ricavato della vendita verrà devoluto al Sylvia Rivera Law Project (SRLP). Vuoi dire qualcosa sul motivo che ti ha spinto a scegliere questa organizzazione?
E’ una bella organizzazione che difende i diritti delle persone transgender che hanno bisogno di aiuto legale ma non possono permettersi cause costose.

Nella musica pop l’ascesa di ogni genere è sempre andata di pari passo con l’affermarsi di un look collegato. Penso al rockabilly, al punk, al New Romantic e potrei proseguire… C’è un artista o un genere che ti interessa (o ti ha interessato) più per lo stile che esprime che per l’aspetto puramente musicale?
Mi piace molto lo stile “Hard times” londinese dei primi anni ’80. Mi trovo a cercare di imitarlo a ogni occasione possibile. Sostanzialmente si tratta di gente vestita da spaventapasseri!

Secondo te qual è il significato di un Vestito? E’ un modo di comunicare o semplicemente un capo senza ulteriori significati?
C’è un aspetto che riguarda semplicemente le linee e il disegno. Ma l’immagine in sé mi suggerisce qualcosa di leggermente mistico, un senso di luce in movimento, di animazione.

Sei interessato alla moda? Ci sono degli stilisti che prediligi?
Recentemente ho lavorato ad un progetto con Hussein Chalayan e i suoi lavoro sono davvero magnifici.

Se il vestito che hai disegnato per YOOX fosse una delle tue canzoni, quale sarebbe?
Spiralling.

Come immagini la persona che lo indosserà?
Come un fantasma.





1 commento:

Joyello ha detto...

In effetti l'abito somiglia un casino a spiralling!
:-)