lunedì 7 giugno 2010

Recensione su richiesta..


Cliccando sull'immagine (uno screen capture degli ultimi dischi caricati nel mio iPod) per ingrandirla, vi proporrei di segnalarmi se fra queste ultime uscite ve ne fosse qualcuna su cui gradireste qualche parolina da parte mia. Io un'idea ce l'avrei, ma lascio un paio di giorni per farmi sapere se desiderate approfondire qualcun'altro di questi dischi in particolare! Questo blog è democrazia diretta musicale (altro che i soviet!) :)

11 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

mah, se vuoi parlare del nuovo dei magic numbers non mi lamento. ad un primo ascolto mi è sembrato piacevole però non mi convince ancora del tutto, quindi una tua opinione in merito è ben gradita

non male poi il disco di cover dei mates of state, quindi richiedo pure loro!

FeelGlass ha detto...

mates of state e magic numbers, li ho trovati un po' moscetti, ma carini, tu che dici? fil

birdantony ha detto...

allora laurie anderson non l'ho mai potuta sopportare :P è sempre più pesante e ormai anche più flippata di suo marito e su questo disco non la salvano nemmeno john zorn e antony! the magic numbers nel loro primo disco postumo (praticamente lo è) non mi dispiacciono, ma invece il disco di cover dei mates of state mi piace proprio molto, nonostante tutti i limiti. se non altro per aver mescolato in un unico disco roba teoricamente non amalgamabile: tom waits e i girls, nick cave e the mars volta, daniel johnston e i belle e sebastian! ma la vera scoperta (segnalatami in qualche post precedente da non mi ricordo chi) sono i musee mecanique! straconsi!!! :)

CheRotto ha detto...

rigurardo la democrazia e i musèe mécanique dovresti leggere qui:
http://www.indieforbunnies.com/2010/02/17/musee-mecanique-hold-this-ghost/
e ora mi sono proprio incuriosito, li cerco e poi, democraticamente, dirò la mia...

birdantony ha detto...

hahahaha una stroncatura che nemmeno joyello col machete in mano sarebbe stato capace di tagliare un disco così! :) a questo punto credo proprio che 2 paroline le spenderò su di loro. democraticamente parlando, of course! :)

CheRotto ha detto...

il paragone con joyello è azzeccatissimo! ;-)

Anonimo ha detto...

della recensione sui MM, in IFB non condivido neanche una virgola, a me sono piaciuti indipendentemente dal loro essere derivativi, questa ricerca del nuovo spasmodico a tutti i costi non mi convince, d'altronde anche i Kings of Convenience sono uguali sputati a Simon & Garfunkel, o nooo!

upgrade2afterlife ha detto...

La mia sui sui Musee ;)
http://tinyurl.com/2899mb7

birdantony ha detto...

ecco, con la tua sono già più d'accordo! :)

upgrade2afterlife ha detto...

In mancanza di altre richieste... Sin Ropas? :)

FaseRem ha detto...

Ehm... in effetti sono un po' in ritardo, ma visto che ci siamo provo a proporti una recensione. Ascolta l'album di Perfume Genius, se ti va. L'album si chiama Learning. Ricorda tanto Chris Garneau, lo ascolto da qualche giorno e mi piace molto.