lunedì 9 marzo 2009

La musica del 2009

Non c'è che dire, questo 2009, probabilmente per la morte annunciata delle majors ormai agli ultimi rantoli, si sta caratterizzando come uno degli anni più fecondi per la musica indie. Qualche amico mi dice che io sia di manica troppo larga nei voti dei dischi di cui sto parlando qui, e forse hanno anche un pò di ragione, il fatto è che potendo scegliere di cosa scrivere, naturalmente scelgo solo le cose che più mi piacciono e bypasso ogni altra. E poi scusate ma 8 significa 'buono' e 9 'ottimo', non capolavoro superstellare! :) Comunque a breve altri due discazzi sicuramente da 9, i nuovi Grizzly Bear e The Decemberists. Ripeto, a mio modo di vedere, non ricordo una tale infornata di ottimi albums in così poco tempo davvero!

3 commenti:

Fab ha detto...

ti consiglio di prendere in considerazione il nuovo dei Sweet Billy Pilgrim. "Twice Born Men", pubblicato da poco per la Samadhisound di David Sylvian.
e proprio Sylvian dovrebbe deliziarci la prossima estate.
ti do ragione, il 2009 ha le carte in regola per essere un ottimo anno

birdantony ha detto...

uh grazie! lo scorso anno un altro mio amico mi aveva consigliato (sempre per la samadhi sound) thomas feiner & anywhen - the opiates (revised):

http://rapidshare.com/files/151673304/2008_-_Thomas_Feiner___Anywhen_-_The_Opiates__REVISED_.rar

che effettivamente è molto bello! per sweet billy pilgrim ti farò sapere! :)

Fab ha detto...

io con Sylvian sono di parte quanto tu lo sei con Antony, quindi dirti che Feiner ha pubblicato un disco stupendo è scontato.
della Samadhisound ti segnalo il disco solista di Steve Jansens, fratellino di David: Slope è splendido.