lunedì 19 aprile 2010

Ripassino nazionale..

In attesa dell'imminente 'High Violet' che si preannuncia il Disco (con la 'D') di questo 2010, per i meno attenti un corso accelerato di ripasso dei The National. Su dai non fate i pigri, studiate, che poi vi voglio sempre sul pezzo! :).

13 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

mastodontica attesa per questo disco. ma quand'è che arriva in rete??

Anonimo ha detto...

non esageriamo ogni disco è buono per eleggerlo a disco dell'anno già da gennaio, sù

Lucien ha detto...

Ripassare non fa mai male! Soprattutto queste materie.

SigurRos82 ha detto...

Troppo derivativi per potermi appassionare a loro :)

Lucien ha detto...

Ecco la notizia di un'ora fa dal loro twitter:
High Violet Streaming - This Friday April 23rd on New York Times web site

http://tumblr.com/x1d8tqt2g

Hanno deciso così perché tanto in rete circola già in streaming, ma in qualità scadente.

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

in effetti la versione che gira online non è un granché, purtroppo :(
meglio aspettare ancora un po'

birdantony ha detto...

chi ha ripassato ha ripassato che il leak è arrivato..

CheRotto ha detto...

vi riferite a questa versione?
http://newalbumreleases.net/?p=13864

CheRotto ha detto...

scusa...l'ho scaricata, è terribile...

birdantony ha detto...

il link che ho messo io (in alto a destra) non è male..
(oops mi sono accorto che è stato rimosso da hotfile). comunque vi consiglio anche il nuovo di auerbach (the black keys) è un po 'prodotto' (ma fortunatamente non c'è più danger mouse) però è proprio cool. nel senso che unisce il classicismo del blues e del southern rock con una forma sonora strafiga: non mainstream, ma nemmeno lo-fi. very cool!!!

birdantony ha detto...

ma se invece siete alla ricerca di qualcosa di davvero particolare, vi segnalo anche Inlets - Inter Ambiter (featuring Beirut, Dirty Projectors e The Osso String quartet). oscuri ornamenti di pop barocco applicati ad un indie-folk raffinato, un po come se nico muhly incontrasse i dez mona. davvero disco meritevole! linkettino:
http://www.megaupload.com/?d=JNTUTD1B

SigurRos82 ha detto...

Ho ascoltato le prime due dei Black Keys e ho dovuto cambiare disco...non ce n'è, per me rock-blues e coolness proprio non vanno d'accordo. Li preferivo agli inizi, in versione decisamente essenziale ma più grezza e vicina ad un sentire blues più 'mio'. Il disco a nome Blakroc tutto sommato era meglio, quello solista di Auerbach davvero bello. Boh, spero di ricredermi una volta ascoltato per intero, mi auguro solo che non sia la fotocopia del precedente :P

Grazie per aggiornamenti e linkettini vari, a propos :)

pippo ha detto...

grazie davvero per inlets, lo cercavo!