venerdì 9 febbraio 2007

Ma che Dico?

Che dico? Dico che per una volta sono stati i topolini a partorire la montagna. Quei piccoli topastri che zampettano furtivi sempre attenti a non farsi beccare dall'uomo (in) nero, ma anche in bianco ed in porpora, sono riusciti a rubare dalla sacrestia una montagna di formaggio. Certo non sarà un pasto completo, ma dopo una vita a stomaco vuoto, vuoi mettere? Certo il ddl Bindi/Pollastrini non sarà il massimo della linearità e della logica e l'articolato sulla non contestualità della dichiarazione di convivenza sa tanto di scappatoia per evitare un consenso congiunto ed un registro delle coppie di fatto (che poi dovrebbero spiegarmi come questo possa essere identificato come un matrimonio di serie B, perchè le argomentazioni di Bubble-Butt e Zuccanardi sono piuttosto illogiche). Certo i radicali ed il movimento gay non saranno esattamente soddisfatti come gli integralisti cattolici continueranno a farneticare sul primo passo verso la distruzione della famiglia. Ma come disse un giorno un tipo con una famiglia piuttosto allargata, cavalcando fra le pianure romagnole: "Il dado è tratto". E sapete che vi Dico? Che nemmeno quella pletora (322 + 630) di, chi più chi meno, fancazzisti potrà fare marcia indietro. La giustizia sociale e civile è inevitabile e neppure il ministro della stessa stavolta la potrà cancellare con un indulto qualsiasi. Diciamocelo e diciamoglielo.

1 commento:

Arissa ha detto...

Keep up the good work.