sabato 24 ottobre 2009

Rai tre mi manda in Transilvania


Trovo abbastanza comico che i giornali di sinistra attacchino (per dimostrare di non fare due e pesi e due misure col dwarf's affair) e quelli di destra siano invece molto cauti (per lo stesso motivo). Spero comunque sia chiaro ad entrambe le fazioni che questo è un paese di merda. Loro trombano, ma a prenderlo in quel posto siamo sempre e comunque noi. Detto questo, domani vado a votare per Ignazio Marino. Forse.

4 commenti:

the black cat ha detto...

guarda bird, io saro' un burlone, ma nella mia mente ho sempre storpiato il suo nome con m'arrapo e quasi quasi ci ho preso direi. certo che hai proprio ragione, ma da lui proprio non ce lo si aspettava, insomma, nella sua posizione bisogna essere davvero fessi o molto arrapati per andare in giro a fare ste sircanate e farsi inchiappettare da una signora. in fondo si tratta dei suoi gusti sessuali personali, ma "piu' che 'l voto pote' la mazza"..
questa moda la trovo davvero di uno squallore deprimente

sensi05 ha detto...

della serie se io vado a troie, la sinistra va a trans. C'è un editoriale sulla stampa di oggi che giudica sospette tutte le ultime cose accadute al PD, in questa ultima fase elettiva; a partire dall'iscritto camorrista che ne ammazza un altro fino al marrazzo filmato e ricattato e tutto questo proprio mentre oggi, ci si aspetta una grande affluenza alle urne.
sicuramente marazzo, nella sua posizione e di questi tempi, avrebbe potuto tenersi la patta dei pantaloni ben abbottonata, ciò non toglie che io e mia moglie, oggi a votare per dare un segretario al PD, ci andremo. Oh yes!

Anonimo ha detto...

Troppo facile fare la rima con il suo cognome.

Saluti,
Addison.

anto ha detto...

sic trans-it gloria mundi