lunedì 9 novembre 2009

Cosa resterà di questi anni zero?

Nel prossimo mese e mezzo qualsivoglia rivista o magazine musicale ci sottoporrà la sua classifica degli anni zero. E' vero anche che la musica o meglio il suo apprezzarla è fenomeno altamente soggettivo, tuttavia diffidate da quelle che non vi mostreranno almeno 5 o 6 copertine tra quelle che ho messo nell'immagine seguente: o sono in mala fede oppure non hanno ascoltato quello che invece andava ascoltato! :)

Tracklist

01. Glossolalia - Vic Chesnutt
(da 'North Star Deserter', 2007)
02. Did You See The Words? - Animal Collective
(da 'Feels', 2005)
03. No child Of Mine - Marianne Faithfull & PJ Harvey
(da 'Before The Poison', 2004)
04. Agaetis Byrjun - Sigur Ròs
(da 'Agaetis Byrjun', 2000)
05. Strange Form Of Life - Bonnie 'Prince' Billy
(da 'The Letting Go', 2006)
06. Neighborhood #1 Tunnels - Arcade Fire
(da 'Funeral', 2005)
07. Palimpsest - Smog
(da 'A River Ain't Too Much To Love', 2005)
08. The National Anthem - Radiohead
(da 'Kid A', 2000)
09. Ashes Of American Flags - Wilco
(da 'Yankee Hotel Foxtrot', 2002)
10. Come On Feel The Illinoise - Sufjan Stevens
(da 'Illinois', 2005)
11. Clowne Towne - Xiu Xiu
(da 'Fabulous Muscles', 2004)
12. Hope There's Someone - Antony & The Johnsons
(da 'I Am A Bird Now', 2005)
13. Leif Erikson - Interpol
(da 'Turn On The Bright Lights', 2002)
14. Rooks - Shearwater
(da 'Rook', 2008)
15. One Way Street - Mark Lanegan
(da 'Field Songs', 2001)
16. In The End - Scott Matthew
(da 'Scott Matthew', 2008)

10 commenti:

Lucien ha detto...

Non mi puoi escludere Hail to Thief!
Sarà che ho visto un concerto memorabile a Ferrara poco dopo l'uscita del disco, ma lo preferisco a KId A.

birdantony ha detto...

Hai ragione, forse.. nel senso che complessivamente Hail To Thief è più un 'Album', nel senso pieno del termine, ma senza Kid A non sarebbe mai esistito. Kid A è un magma di spunti, tracce, idee a volte solo abbozzate altre volte perfettamente compiute e però ha tracciato un segno indelebile dal quale è poi proseguita molta della musica che è stata poi prodotta negli zeros. Per cui "resterà" più di HTT! :)

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

kid A è il disco simbolo del decennio, penso che (giustamente)non mancherà in nessuna classifica del mondo

Anonimo ha detto...

:-(
but, why 128 kbps rip?

birdantony ha detto...

because it's easier to make and share it! :) e do anche ragione a marco, tuttavia io non ho la pretesa di aver ascoltato tutti, ma proprio tutti, i dischi più belli di questi ultimi anni, dunque ho scelto quelli che secondo me hanno lasciato un segno. quelli cioè che suonano come (quasi) niente prima di allora e che invece hanno poi influenzato molti altri dischi dopo di loro. ad esempio tu pensa a 'Illinois' o 'I am a bird now' oltre a 'Kid A' a come non ci fosse davvero nulla di (+ o -) simile prima! :)

SigurRos82 ha detto...

A parte Xiu Xiu e Scott Matthew(che non ho mai davvero approfondito), le altre sono scelte che condivido, sia di testa sia di pancia :)

birdantony ha detto...

paradossalmente scott matthew e jamie stewart (xiu xiu) sono molto più simili di quanto sembrerebbero (almeno ad un ascolto superficiale) e non solo per l'approccio vocale diciamo enfatizzato. ma non ho capito se non hai approfondito matthew o anche gli xiu xiu. di matthew qui ho parlato anche troppo mentre pochissimo ho scritto di stewart, dunque occorre rimediare in fretta! :) quando gino castaldo pubblica libri dicendo che non si inventa nulla di nuovo nella musica da almeno 30 anni, io gli direi di ascoltarsi 'fabulous muscle', almeno se ci riesce! un disco a tinte forti che più forti non si può, sia per musica che per testi.
la title track ad esempio è un lamento funereo decadente, perverso e nichilista di una bellezza lancinante.. da lasciare stecchito il cardinal Bagnasco.. fabulous muscles, cremate me, after you cum on my lips. honey boy, place my ashes in a vase beneath your workout bench.. ma, ho capito, urge un topic stewartsiano il prima possibile :)

_ppo ha detto...

sequenza perfetta,
grazie

SigurRos82 ha detto...

Non ho approfondito volutamente ;) Matthew l'ho provato qualche mese fa, ma lo trovo un po' monocorde. A molti emoziona, a me non fa nè caldo nè freddo. In ogni caso nulla a che vedere con un Antony, per dire.

Xiu Xiu non sono il mio genere, almeno non in questo momento ;)

birdantony ha detto...

@ppo: perfetta è un parolone, but thanks anway! :)
@fedz: comunque 14 su 16 in comune non è male, no?