mercoledì 4 novembre 2009

Il mio Disco della Settimana (37)

Ascolto sporadicamente questo disco da un mese e mezzo circa, completamente indeciso sul giudizio nel merito. Indeciso non significa che non so se dargli 6,5 oppure 7, no il range è decisamente e sensibilmente più ampio: mi piace e mi disgusta allo stesso tempo. Poi stamattina onan pubblica sul suo blog la versione censurata del secondo singolo e a me la censura, di qualsiasi tipo e genere, provoca immediatamente un effetto contrario e decido che il mio voto non è 2, bensì 8.

GIRLS - Album


Audio CD (2009)
Original Release Date: September 22, 2009
Number of Discs: 1
Label: Matador/True Panther Sounds
ASIN: B002GNOMJ4
GENRE: Pop, Alternative, Surf

1. Lust For Life
2. Laura
3. Ghostmouth
4. Goddamn
5. Big Bad Mean Motherfucker
6. Hellhole Ratrace
7. Headache
8. Summertime
9. Lauren Marie
10. Morning Light
11. Curls
12. Darling

Meno per meno da sempre e comunque più. Nel senso cioè che la produttoria (con n pari) di negativi da un risultato positivo. Mmm, mi sa che questa l'ho cominciata davvero male. Ok avete presente un oggetto che assomma in se una così talmente ampia gamma di cose raccapriccianti che prima ti colpisce per la sua bruttezza e poi però ti fa cominciare a pensare. Però, si è vero, ma nel suo insieme tutte quelle cose raccapriccianti stan bene. Anzi devono essere proprio così per dare un senso al tutto. E sai una cosa? Tutto sommato quell'oggetto non è affatto male proprio per questo. Ok, ho proseguito peggio? Il fatto è che non trovo altre metafore per spiegare come sono giunto alla mia valutazione finale sul primo album dei Girls. Ora, due bellimbusti della Bay Area tutt'altro che gay che si fanno chiamare 'girls' potrebbe significare già qualcosa. Il fatto poi che il frontman Christopher Owens deve sfogarsi dopo aver trascorso i primi 16 anni della sua vita in una comune religiosa al limite della setta fanatica è già un altro bel tassello. Ora aggiungiamo un'attitudine punk alla Costello (giovane) ed una naturale predilezione per il jangle pop Beachboysiano. Il tutto va poi miscelato con testi di una maturità degna di un quindicenne impasticcato e dall'ormone sovraeccitato e con una resa sonora degna dei peggiori Glasvegas (ma immaginateveli anche strafatti). Il risultato? Comunque la pensiate (cito anche Santoro, evvai!) è oggettivamente esplosivo. Come quegli spot odiosi alla TV che più li passano e più sono odiosi, odiosi fino a quando non ci accorgiamo al Supermarket che abbiamo riempito il carrello col prodotto pubblicizzato proprio in quello spot. Insomma non ho convinto nessuno sulla bontà di questo disco, vero? Allora, occorre precisare che le dodici tracce, che siano venate di post-punk (come l'apripista 'Life For Lust' dal video 'incriminato' che poi in calce posterò anch'io), '60 ballads con coda finale lisergico-progressive ('Laura'), scarabocchi lo-fi-psych-acid-folk (Goddamned), kitschate da surf music (la talmente esagerata da risultare irresistibile 'Big Bad Mean Motherfucker'), i 7 minuti di epicità schitarrante ('Hellhole Ratrace') e le andature caracollanti da Animal Collective (almeno a quelli fino a 'Sung Tongs', diciamo) sono tutto frutto di una sincera, genuina a tratti anche ingenua urgenza di fare musica. Con loro non c'è bisogno di chiedersi se ci sono oppure se ci fanno solo. E' talmente evidente. Ed evidentemente accattivante. Quindi.. accattatev'ill.

Voto: 8

NUOVO LINK


P.S.: Questo invece il video censurato e che invece io trovo delizioso proprio perchè esprime perfettamente la follia e la gioia di vivere (finalmente) liberi del pezzo. Poi se in un mondo in cui il presidente USA si fa spompinare da una stagista alla Casa Bianca (per non parlare dei nostri festini di Palazzo Grazioli) tre secondi di un video musicale in cui viene ironicamente mostrato un diverso e creativo uso del pene fa tanto scandalo da richiederne una nuova e più edulcorata versione, beh che vogliamo farci?

GIRLS - 'Lust For Life'





4 commenti:

stu ha detto...

il link non va!!!

anto ha detto...

:D è fresco, divertente e per nulla volgare! ...sarebbero ben altre le cose da censurare....

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

anchio sono stato un po' in bilico sul giudizio da dare a questo dischetto
e alla fine le mie resistenze sono cadute: poco da fare, è un gran bel dischetto!

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

anchio sono stato un po' in bilico sul giudizio da dare a questo dischetto
e alla fine le mie resistenze sono cadute: poco da fare, è un gran bel dischetto!